Stampa la pagina
Notizia inserita il 16/11/2015

VOLUNTARY DISCLOSURE: approvata la proroga al 30 novembre

E’ stato approvato il decreto legge con le misure di finanza pubblica contenenti anche la proroga del termine per accedere alla 'Voluntary Disclosure' al 30 novembre 2015.

E’ stato approvato il decreto legge con le misure di finanza pubblica contenenti anche la proroga del termine per accedere alla 'Voluntary Disclosure' al 30 novembre 2015.

Il decreto legge 153/2015 (misure per la finanza pubblica) approvato dalla Camera, proroga il termine per accedere alla 'Voluntary Disclosure' al 30 novembre 2015 e concede la possibilità di integrare l'istanza con documenti ed informazioni entro il 30 dicembre 2015.

Il decreto in questione, inoltre, disattiva la clausola di salvaguardia prevista dalla legge di Stabilità 2015, per la mancata autorizzazione UE al meccanismo Iva di reverse charge nella grande distribuzione alimentare. A tale scopo, il previsto aumento dell’accisa dei carburanti per il 2015 viene sostituito con la copertura mediante le maggiori entrate derivanti dalle procedure di voluntary disclosure. 

Si ricorda che la “collaborazione volontaria” è uno strumento che consente ai contribuenti che detengono illecitamente patrimoni all’estero di regolarizzare la propria posizione denunciando spontaneamente all’Amministrazione finanziaria la violazione degli obblighi di monitoraggio.

Fonte: Sole24Ore

Abbonati

15.75 € + iva
Al mese
Abbonati
189.00 € + iva
All'anno
Abbonati
sfondo abbonati

Abbonati

Per essere aggiornato al 100%

15.75 € + iva
Al mese
189.00 € + iva
All'anno
Consulta i nostri Tutorial
sfondo abbonati
newsletter