Stampa la pagina
Notizia inserita il 15/10/2015

Tax credit per il turismo digitale

Credito d’imposta tramite modello F24 per gli esercenti che operano nel settore turistico che intendono usufruire delle agevolazioni previste per la “digitalizzazione” delle proprie strutture.

Con il provvedimento del 14 ottobre 2015, l’Agenzia delle Entrate stabilisce le modalità e i termini di fruizione del credito d’imposta previsto per il turismo digitale di cui all’articolo 9 del decreto-legge n. 83/2014, per la digitalizzazione del turismo ai sensi del decreto del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze 12 febbraio 2015.

In particolare, il credito d’imposta è utilizzabile solamente in compensazione tramite modello F24 ed è riconosciuto ad agenzie di viaggio, esercizi ricettivi e tour operator che investono nel digitale. Il modello F24 deve essere presentato esclusivamente tramite i servizi telematici Entratel e Fisconline messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate utilizzando l’apposito codice tributo che sarà istituito con una successiva risoluzione, pena il rifiuto dell’operazione di versamento.

Si ricorda infine che in base a quanto previsto dal D.L. n. 83/2014, per i periodi d’imposta 2014, 2015 e 2016, viene riconosciuto un credito pari al 30% delle spese sostenute dagli esercenti turistici per investimenti e attività di sviluppo digitale, fino ad un importo massimo di 12.500 euro.

Approfondimenti: http://def.finanze.it/DocTribFrontend/getContent.do?id={44C7C074-2083-4E66-89A0-94A2AF0B35E9}

 

Abbonati

15.75 € + iva
Al mese
Abbonati
189.00 € + iva
All'anno
Abbonati
sfondo abbonati

Abbonati

Per essere aggiornato al 100%

15.75 € + iva
Al mese
189.00 € + iva
All'anno
Consulta i nostri Tutorial
sfondo abbonati
newsletter