Stampa la pagina
Notizia inserita il 29/06/2015

Ristrutturazione degli alberghi: bonus fiscale del 30%

Agli hotel con almeno sette camere è riservato il credito d’imposta del 30% per la ristrutturazione, la riqualificazione energetica e l’acquisto di mobili.

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto del 7 Maggio 2015 che tratta gli aspetti pratici dell’agevolazione fiscale riservata agli interventi di riqualificazione delle strutture ricettive turistico alberghiere (Dl 83/2014).

Il bonus fiscale spetta alle strutture alberghiere (alberghi, villaggi-albergo, residenze turistico-alberghiere, alberghi diffusi) esistenti al 1° gennaio 2012, con almeno 7 camere, che effettuano le seguenti spese:

  • interventi di ristrutturazione edilizia e manutenzione straordinaria
  • eliminazione delle barriere architettoniche
  • incremento dell’efficienza energetica
  • acquisto di mobili e componenti d’arredo

Inoltre, il credito di imposta pari al 30% dei costi agevolabili è riconosciuto per gli anni 2014, 2015 e 2016 fino ad un massimo di 200 mila euro.

Per richiederlo bisogna presentare domanda al Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo, dal 1° gennaio al 28 febbraio dell’anno successivo a quello in cui sono sostenute le spese.

La procedura di presentazione delle istanze sarà telematica, secondo modalità che il Mibact definirà entro 60 giorni dall’entrata in vigore del decreto. Le risorse saranno assegnate secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande.

Fonte: http://www.fiscooggi.it/normativa-e-prassi/articolo/regole-del-bonus-chi-ristrutturagli-alberghi-almeno-sette-camere

Abbonati

15.75 € + iva
Al mese
Abbonati
189.00 € + iva
All'anno
Abbonati
sfondo abbonati

Abbonati

Per essere aggiornato al 100%

15.75 € + iva
Al mese
189.00 € + iva
All'anno
Consulta i nostri Tutorial
sfondo abbonati
newsletter