Stampa la pagina
Notizia inserita il 08/06/2015

TASI 2015: la dichiarazione con il modello per l’IMU

La circolare n. 2/Df del 3 giugno 2015 del dipartimento delle Finanze stabilisce che per la dichiarazione TASI 2015 si utilizza il modello previsto per la dichiarazione IMU. La dichiarazione è necessaria solo in caso di variazioni rispetto all’anno prece

La tassa sui servizi indivisibili (TASI) non ha un apposito modello di dichiarazione in quanto le informazioni necessarie al comune per il controllo e l’accertamento dell’obbligazione tributaria sono sostanzialmente identiche a quelle richieste per l’imposta municipale propria (IMU).

Di  conseguenza, in un’ottica di semplificazione degli adempimenti dei contribuenti, per la dichiarazione ai fini della TASI, rimane valido il modello di dichiarazione IMU.

Il dipartimento delle Finanze, quindi, con la circolare 2/DF specifica che nei casi in cui il contribuente sia un soggetto diverso dal titolare del diritto reale sull’immobile, esso possa utilizzare la parte del modello di dichiarazione dedicata alle “Annotazioni”per precisare il titolo (ad esempio “locatario”) in base al quale l’immobile è occupato ed è sorta la propria obbligazione tributaria.

Approfondimenti: http://www.finanze.it/export/download/novita2015/Circolare_n._2-DF_del_3.06.2015-_Dichiarazione_TASI.pdf

Abbonati

15.75 € + iva
Al mese
Abbonati
189.00 € + iva
All'anno
Abbonati
sfondo abbonati

Abbonati

Per essere aggiornato al 100%

15.75 € + iva
Al mese
189.00 € + iva
All'anno
Consulta i nostri Tutorial
sfondo abbonati
newsletter