Stampa la pagina
Notizia inserita il 04/05/2015

Interessi di mora minori per le cartelle pagate in ritardo

Dal 15 Maggio 2015 gli interessi di mora sulle cartelle pagate in ritardo diminuiscono dal 5,14% al 4,88%.

Con il provvedimento del 30 Aprile 2015, l’Agenzia delle Entrate ha fissato al 4,88%,  in ragione annuale, gli interessi di mora per il ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo e non versate nei termini.

In particolare, l’articolo 30 del Dpr 602/1973 prevede l’applicazione degli interessi di mora a partire dai sessanta giorni dalla notifica della cartella di pagamento al tasso determinato annualmente dal Ministero delle finanze sulla base della media dei tassi bancari attivi.

In seguito alla nuova stima effettuata dalla Banca d’Italia, il provvedimento di cui sopra ha fissato al 4,88% in ragione annuale la misura del tasso di interesse a decorrere dal 15 Maggio 2015, non sull’intero debito a ruolo ma escludendo le sanzioni pecuniarie e gli interessi.

Fonte: http://def.finanze.it/DocTribFrontend/getContent.do?rand=-8909932080673922640

Abbonati

15.75 € + iva
Al mese
Abbonati
189.00 € + iva
All'anno
Abbonati
sfondo abbonati

Abbonati

Per essere aggiornato al 100%

15.75 € + iva
Al mese
189.00 € + iva
All'anno
Consulta i nostri Tutorial
sfondo abbonati
newsletter