Stampa la pagina
Notizia inserita il 20/03/2015

IFRS 11: Consolidamento proporzionale senza rilevanza fiscale

L’Agenzia delle Entrate esclude la rilevanza fiscale degli effetti contabili relativi all’applicazione del consolidamento proporzionale imposto dall’IFRS 11 mantenendo fiscalmente rilevante la partecipazione detenuta nella società veicolo.

Con la risoluzione n. 29/E del 18 marzo 2015 l’Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti sugli effetti fiscali derivanti dalla rilevazione contabile degli accordi a controllo congiunto, in conformità con i criteri previsti dai principi contabili internazionali.

In particolare, la risoluzione risponde alla seguente richiesta:

  • “le joint operation incidono sulla determinazione del reddito imponibile IRES e sul valore della produzione netta rilevante ai fini IRAP?”

In risposta, l’Agenzia esclude la rilevanza fiscale ai fini IRES del consolidamento proporzionale imposto dall’IFRS 11, in deroga al principio di derivazione rafforzata di cui all'art. 83 T.U.I.R. (ritenuto non applicabile in quanto l’art. 3, comma 3, lett. A), ritenendo più corretto continuare ad applicare la disciplina tributaria prevista per il possesso delle partecipazioni.
La stessa conclusione riguarda anche l’IRAP in quanto deve ritenersi esclusa la rilevanza ai fini del tributo degli elementi reddituali imputati per trasparenza nel bilancio separato della controllante.

Approfondimenti: http://def.finanze.it/DocTribFrontend/getPrassiDetail.do?id={13C59299-9269-4DD3-A3A1-C4A06DF70DD6}

Abbonati

15.75 € + iva
Al mese
Abbonati
189.00 € + iva
All'anno
Abbonati
sfondo abbonati

Abbonati

Per essere aggiornato al 100%

15.75 € + iva
Al mese
189.00 € + iva
All'anno
Consulta i nostri Tutorial
sfondo abbonati
newsletter