Stampa la pagina
Notizia inserita il 13/01/2015

La nuova Legge dei Minimi - Le risposte dell'esperto

Il calcolo delle imposte

Salve a tutti anch'io ho letto recentemente di questa nuova legge dei regimi dei minimi 2015 e ho visto che è cambiato qualcosa sui punti percentuale.
Volevo cortesemente sapere, per farmi un'idea, quanto andrei a pagare in tale regime se fatturassi 10000€ con coefficiente al 78%.

Grazie della risposta.
Ciao

RISPOSTA

Tieni presente che il nuovo regime prevede, con riferimento alla determinazione del reddito da tassare, le seguenti agevolazioni:

1) nel caso di inizio attività, per i primi 3 anni è previsto l'abbattimento di 1/3 del reddito da sottoporre ad imposta sostitutiva del 15%

2) con riferimento alle sole attività commerciali e artigianali (sono esclusi i professionisti iscritti alle casse di previdenza) i contributi IVS dovuti all'INPS verranno calcolati in % sul reddito d'impresa imponibile (sono esclusi dunque i versamenti dei contributi dovuti sul minimale di reddito).

Inoltre i contributi versati, analogamente a quanto avveniva nel previgente regime dei minimi, possono essere dedotti dal reddito, forfettariamente determinato, in questo caso.

Ciò posto, se tu citi il 78% quale % di forfetizzazione significa che trattasi di attività professionale (vado a memoria); pertanto è da escludere l'agevolazione di cui al punto 2) mentre supponiamo che non operi nemmeno l'agevolazione di cui punto 1).

Ora, se ad es. consideriamo versamenti contributivi nel 2015 (effettuati alla cassa di previdenza ovvero alla G.S. Inps a seconda del tipo di attività professionale svolta) per 1.000 euro, il calcolo dovrebbe essere il seguente: 10.000x78%=7.800-1.000=6.800x15%=1.020 imposta sostitutiva dovuta.

(Rocco - Ruvo di Puglia)

Abbonati

15.75 € + iva
Al mese
Abbonati
189.00 € + iva
All'anno
Abbonati
sfondo abbonati

Abbonati

Per essere aggiornato al 100%

15.75 € + iva
Al mese
189.00 € + iva
All'anno
Consulta i nostri Tutorial
sfondo abbonati
newsletter