Stampa la pagina
Notizia inserita il 13/01/2015

Nuovo Regime Forfettario 2015

Cosa cambia a partire dal 2015 per i contribuenti che vogliono avviare una nuova piccola impresa o attività professionale.

I contribuenti che intendono avviare una nuova piccola impresa o attività professionale, con ricavi o compensi tra 15mila e 40mila euro (a seconda del tipo di attività economica) potranno accedere al nuovo regime dei minimi, direttamente al momento della richiesta di apertura della partita Iva.

Tra le novità possiamo trovare:

  • la determinazione del reddito a forfait, moltiplicando i ricavi o i compensi prodotti nell'anno per uno specifico coefficiente (diverso a seconda dell'attività svolta),
  • l'applicazione di un'imposta sostitutiva (dell'imposta sui redditi, delle addizionali regionale e comunale e dell'Irap) con aliquota del 15%, da versare negli stessi termini e con le stesse modalità previste per l'Irpef.


Il nuovo regime quindi sostituisce i precedenti:

  • regime delle nuove iniziative produttive (ex art. 13, legge n. 388/2000);
  • regime contabile agevolato per gli ex minimi (articolo 27, comma 3, Dl 98/2011)
  • regime per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità (ex art. 27, D.L. n. 98/2011);


Tuttavia, la legge di Stabilità salvaguarda l’utilizzo dei suddetti fino alla naturale scadenza (con riferimento ai contribuenti minimi, pertanto, fino al decorrere del quinquennio agevolato o al compimento del 35° anno di età).

Abbonati

15.75 € + iva
Al mese
Abbonati
189.00 € + iva
All'anno
Abbonati
sfondo abbonati

Abbonati

Per essere aggiornato al 100%

15.75 € + iva
Al mese
189.00 € + iva
All'anno
Consulta i nostri Tutorial
sfondo abbonati
newsletter