Stampa la pagina
Notizia inserita il 13/01/2015

Nuovo ammortizzatore sociale contro la disoccupazione

La cosiddetta Naspi (Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego) andrà a sostituire l’attuale Aspi e mini Aspi a partire dal 1 maggio 2015.

Dal 1 maggio 2015 avremo un nuovo ammortizzatore sociale contro la disoccupazione, la cosiddetta Naspi (Nuova prestazione di Assicurazione Sociale per l’Impiego), che andrà a sostituire l’attuale Aspi e mini Aspi.

Beneficiari:

  • lavoratori dipendenti;
  • lavoratori che si sono dimessi per giusta causa;


Soggetti esclusi:

  • i dipendenti a tempo indeterminato delle pubbliche amministrazioni;
  • gli operai agricoli


L’importo mensile della disoccupazione sarà pari al 75% della retribuzione se essa è uguale o inferiore a 1195€ oppure, se superiore, sarà pari al 75% del predetto importo più il 25% del differenziale tra la retribuzione mensile e il predetto importo.

La Naspi è corrisposta mensilmente, per un numero di settimane pari alla metà delle settimane di contribuzione degli ultimi quattro anni. Per la richiesta bisogna presentare domanda all’Inps in via telematica, entro 68 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro.

Abbonati

15.75 € + iva
Al mese
Abbonati
189.00 € + iva
All'anno
Abbonati
sfondo abbonati

Abbonati

Per essere aggiornato al 100%

15.75 € + iva
Al mese
189.00 € + iva
All'anno
Consulta i nostri Tutorial
sfondo abbonati
newsletter