Stampa la pagina
Notizia inserita il 14/09/2016

La Rassegna Stampa del giorno - Mercoledì 14 settembre

La rassegna stampa del giorno di mercoledì 14 settembre con le sezioni fisco, autonomie locali e Pa, lavoro, giustizia e sentenze e diritto dell'economia

Scarica il PDF con la Rassegna Stampa del giorno - 14 settembre 2016

 

Sezione fisco

1. ACCERTAMENTO. Sul tavolo l'ipotesi di coprire sei anni a partire dal 2009 - Resta l'incognita sui contanti e preziosi in cassette di sicurezza

La voluntary-bis allunga di un anno

Riapertura estesa anche al 2015 senza nessun aumento delle sanzioni applicabili

Autori: Marco Mobili e Giovanni Parente

Una voluntary-bis quasi in fotocopia della precedente. Stesse regole, stesse procedure, stessi modelli per non precludere il successo dell’operazione. La novità allo studio è quella di non aumentare le sanzioni ma di estendere l’arco temporale di applicazione.

 

2.L'INTERVALLO TEMPORALE. Le istruzioni delle Entrate alle strutture territoriali

Svizzera, il waiver copre fino al 22 febbraio 2015

Autore: Valerio Vallefuoco

Waiver svizzero efficace fino al 22 febbraio 2015, giorno precedente alla firma dell’accordo tra Roma e Berna. È quanto emerge dalle istruzioni fornite dall’agenzia delle Entrate alle sue strutture territoriali.

 

3. DICHIARAZIONI. Superata la totale indeducibilità dei componenti negativi delle operazioni con i paradisi fiscali.

Il valore normale raddoppia in Unico

Per le imprese con attività estere applicabile a transfer pricing e black list

Autore: Giacomo Albano

La regola del valore normale “raddoppia” in Unico 2016 per le imprese con attività internazionale. Per il periodo d’imposta in corso al 7 ottobre 2015 è entrata infatti in vigore la nuova disciplina dei costi black list, introdotta dall’articolo 5 del decreto “internazionalizzazione”.

 

4. QUARDO RF. Rilevano gli scambi con gli Stati usciti dalla black list nel corso del 2015 come Emirati, Hong Kong, Malesia e Singapore

Resta il focus sui nuovi paesi white list

Autore: Giacomo Albano

Le operazioni realizzate con Singapore, Emirati Arabi Uniti, Malaysia e Filippine fino all’11 maggio 2015 devono essere ancora indicate al rigo RF31 di Unico 2016. Così come i costi sostenuti con soggetti localizzati a Hong Kong fino al 30 novembre 2015 dovrebbero rilevare ai fini della disciplina sulla deducibilità dei costi. 

 

5. ADEMPIMENTI. Da oggi possibile versare l’imposta: il 60% entro il 30 novembre, il 40% entro il 16 giugno 2017

Assegnazione beni, si può pagare

Pronti i codici tributo anche per cessioni e trasformazioni agevolate

Autore: Federica Micardi

Da oggi si può versare l’imposta sostitutiva per completare le operazioni di assegnazione, cessione e trasformazione agevolata previste dalla legge di Stabilità 2016.

 

6. DICHIARAZIONI. In «Gazzetta Ufficiale» il Dm dell’Economia: niente spesometro per le informazioni già trasmesse

Più dati sanitari per la precompilata 2017

Autori: Francesca Milano e Giovanni Parente

Più dati sanitari per la precompilata 2017. Con la pubblicazione del Dm Economia datato 1° settembre sulla «Gazzetta Ufficiale» di ieri è destinata ad ampliarsi la platea dei soggetti che devono comunicare al fisco i dati sulle spese mediche in vista della dichiarazione dei redditi 2017.

 

7. SOSTITUTO D'IMPOSTA. Domani la scadenza che fa scattare il reato di omesso versamento delle ritenute

Il 770 mette alla prova i nuovi reati

Autore: Antonio Iorio

Scade domani il termine per la presentazione della dichiarazione del sostituto di imposta relativa all’anno 2015.

 

Sezione autonomie locali e Pa

8. FINANZA LOCALE. Esteso all’igiene urbana il meccanismo che valuta costi e qualità del servizio - Criteri più raffinati per welfare e trasporto.

Comuni, nuovi standard per 1,1 miliardi

Via libera in commissione tecnica ai 'fabbisogni' per la distribuzione dei fondi 2017

Autore: Gianni Trovati

Via libera all’unanimità in commissione tecnica ai nuovi fabbisogni standard per i Comuni, che nell’incrocio con le «capacità fiscali» saranno chiamati l’anno prossimo a distribuire fra gli enti 1,13 miliardi di euro di fondo di solidarietà.

 

9. Fenomeni in aumento anche nel 2013

Economia illegale e sommerso al 12,9% del Pil

Autore: Marco Belinazzo

Non conosce recessione l’economia sommersa. Un settore che anzi cresce a ritmi vertiginosi, e con un Pil “oscuro”, sommato alle attività illecite, che vale 206,4 miliardi di euro.

 

10. GAZZETTA UFFICIALE. In vigore da oggi la correzione al Codice dell’amministrazione digitale - Entro il 14 gennaio 2017 il Dm di coordinamento con le attuali regole tecniche

Domicilio digitale per i cittadini

Autori: Alessandro Mastromatteo e Benedetto Santacroce

È in vigore da oggi il nuovo Cad – Codice dell’amministrazione digitale come modificato ed integrato dal Dlgs 179/2016, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di ieri. Il testo finale del decreto risulta in parte modificato rispetto allo schema approvato in via preliminare dal Governo.

 

Sezione lavoro

11. AMMORTIZZATORI. Con l’uscita di scena dell’istituto dal 2017 vengono meno le agevolazioni contributive per chi assumeva dalle liste

Bonus in soffitta con la mobilità

Resta lo sconto per le assunzioni formalizzate entro la data del 31 dicembre 2016

Autori: Antonino Cannioto e Giuseppe Maccarone

Si appresta a uscire di scena l’istituto della mobilità, introdotto dalla legge 223/91. Dal 2017, infatti, uno degli strumenti più utilizzati e maggiormente noti per la gestione delle crisi aziendali andrà definitivamente in soffitta.

 

12. INCENTIVI. Il nuovo strumento vale 114 milioni

Apre lo sportello per le imprese culturali al Sud

Autore: Flavia Landolfi

Giovani, donne e cultura. Sono le tre parole chiave che imprimono un segno - e tirano la domanda - nel pacchetto di incentivi che tengono banco in questi mesi nel mare magnum degli aiuti alle imprese.

 

13. SOMMINISTRAZIONE IRREGOLARE. L’impugnazione stragiudiziale del licenziamento non va proposta all’appaltatore

Recesso, committente in prima linea

Autore: Giampiero Falasca

Se un contratto di appalto viene riqualificato come somministrazione irregolare di manodopera, tutti gli atti di gestione compiuti dall’appaltatore illecito devono intendersi riferiti al soggetto che in concreto ha utilizzato la prestazione lavorativa; pertanto, in caso di licenziamento intimato dall’appaltatore, l’impugnazione stragiudiziale dell’atto di recesso deve essere proposta (a pena di decadenza) nei confronti del committente che agisce di fatto come datore di lavoro, e non verso il somministratore.

 

Sezione giustizia e sentenze

14. CASSAZIONE. I chiarimenti delle Sezioni unite sul luogo di adempimento

A domicilio del creditore solo obbligazioni liquide

Se l'ammontare non è determinato con scelta discrezionale

Autore: Giovanni Negri

Le obbligazioni pecuniarie da adempiere al domicilio del creditore sono esclusivamente quelle liquide, da intendere però come quelle nelle quali il titolo determina l’ammontare oppure indica i criteri per determinarlo senza lasciare alcun margine di scelta discrezionale.

 

15. CORTE UE. Va sempre valutata la pericolosità del soggetto extracomunitario

Niente espulsioni automatiche per i familiari di cittadini Ue

Autore: Marina Castellaneta

Stop a espulsioni automatiche e a provvedimenti di diniego al permesso di soggiorno di cittadini extra Ue, familiari di cittadini di Paesi membri, senza una valutazione del livello di pericolosità sociale dell’interessato.

 

16. Sentenza di appello del Tribunale di Torino che respinge il reclamo del Miur

Lecito portare il panino da casa

Autore: Claudio Tucci

Gli studenti hanno diritto a consumare a scuola un pasto portato da casa. Il principio di diritto è stato affermato ieri dai giudici del Tribunale di Torino che, con una ordinanza, hanno respinto, giudicandolo infondato, un reclamo presentato dal ministero dell’Istruzione.

 

17. IMMOBILI E REGOLE. Per l’acquisto sicuro della casa

Ripartono le compravendite e i notai si mobilitano

Autore: Patrizia Maciocchi

Con il mercato immobiliare in ripresa, le compravendite aumentano del 17,3% nel primo trimestre del 2016, con un più 20% solo per le abitazioni.

 

Sezione diritto dell'economia

18. LE MASSIME DEI NOTAI DI ROMA. Occorre l’intento di avviare un processo riorganizzativo

Società, scissione negativa legittima ma condizionata

Non ci sono ostacoli all'operazione nel Codice civile

Autore: Angelo Busani

È legittima, seppure a determinate condizioni, l’effettuazione di una scissione «negativa» (e cioè con assegnazione alla società beneficiaria di un patrimonio netto contabilmente negativo): è quanto sancito in una massima del Consiglio notarile di Roma, di recente pubblicata.

 

19. IL PATRIMONIO. Le condizioni per procedere

Così si 'compensano' i soci se serve il concambio

Autore: Angelo Busani

Qualora il patrimonio oggetto di scissione sia di valore contabilmente negativo (e non sia rivalutabile, perché anche il suo valore corrente sia negativo) alla scissione si può egualmente far luogo, se ricorrono alcune specifiche condizioni.

Abbonati

15.75 € + iva
Al mese
Abbonati
189.00 € + iva
All'anno
Abbonati
sfondo abbonati

Abbonati

Per essere aggiornato al 100%

15.75 € + iva
Al mese
189.00 € + iva
All'anno
Consulta i nostri Tutorial
sfondo abbonati
newsletter